stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mise a segno una rapina in un appartamento a Palermo, arrestato dopo 9 mesi
CARABINIERI

Mise a segno una rapina in un appartamento a Palermo, arrestato dopo 9 mesi

di

Nell'aprile scorso era entrato in un appartamento in via Notarbartolo e, dopo aver minacciato ed aggredito con un cacciavite l’inquilino, ha rubato denaro ed oggetti in oro. L'uomo ha anche stretto il braccio al collo della vittima poi, presa la refurtiva, è fuggito calandosi dal balcone tramite il tubo dell’impianto del gas.

Dopo 9 mesi di indagini da parte dei carabinieri, è finito in manette C.F.P., 24enne palermitano. I militari della stazione Palermo Crispi hanno infatti dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice indagini preliminare presso il locale tribunale.

Fondamentale, per l’individuazione del responsabile della rapina è stato il sopralluogo, effettuato dal nucleo operativo San Lorenzo e dalle analisi scientifiche svolte dai Ris di Messina.

Al 24enne, già noto alle forze dell’ordine, viene contestata la rapina aggravata, poiché commessa con armi (il cacciavite) ed all’interno di abitazione.

L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale “Lorusso”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X