stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paolo Borsellino nasceva 80 anni fa, ricordi ed eventi nella sua amata Palermo
L'ANNIVERSARIO

Paolo Borsellino nasceva 80 anni fa, ricordi ed eventi nella sua amata Palermo

di

Oggi Paolo Borsellino avrebbe compiuto 80 anni. Ricorre in questa giornata l'anniversario della nascita del magistrato ucciso dalla mafia, venuto alla luce il 19 gennaio 1940 nel quartiere Kalsa, nel cuore del centro storico di Palermo.

Figlio di farmacisti, si laureò in giurisprudenza nel 1962, a soli 22 anni e l’anno dopo divenne il magistrato più giovane d’Italia facendo della lotta alla mafia, insieme a Giovanni Falcone, la sua ragione di vita. Il 19 luglio 1992, dopo aver pranzato con la moglie Agnese e i figli Manfredi e Lucia, Borsellino si recò in via D’Amelio, a casa della madre, dove una Fiat 126 imbottita di tritolo stroncò la sua vita e quella dei cinque agenti di scorta.

"Palermo non mi piaceva - diceva sempre -, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare". In occasione dell'anniversario della sua nascita, Palermo lo ricorda con una serata speciale che si svolgerà al Real Teatro Santa Cecilia, a partire dalle ore 20.30.

"Buon compleanno, Paolo" questo il titolo della kermesse a cui parteciperanno tanti artisti siciliani che renderanno omaggio a uno dei più grandi eroi dell'antimafia. Sul palco saliranno Lello Analfino, Cocò Gulotta, Maurizio Bologna, Stefania Blandeburgo, I Sansoni, i ragazzi de ‘La mafia uccide solo d’estate’ insieme con l’attore Rosario Terranova, Sara & Federico Vivona e molti altri. A condurre ci saranno Daniela Tornatore, Mauro Faso e Stefano Cairone. La direzione artistica è affidata a Linda Grasso.

L’evento, organizzato da Agende Rosse e dalla Casa di Paolo, vuole ricordare non solo il magistrato, ma anche l’uomo Borsellino. Presenti infatti anche i i familiari del giudice, primo tra tutti il fratello Salvatore.

“Un momento di gioia e ottimismo –spiega Roberta Gatani, responsabile della Casa di Paolo – che faccia da stimolo per le tante attività quotidiane, portate avanti nel segno non soltanto del ricordo, ma soprattutto di un concreto impegno in favore delle future generazioni, perché siano consapevoli e libere dal cancro mafioso”.

Saranno presenti anche numerosi familiari di vittime di mafia, molte anche le istituzioni rappresentate e le associazioni, non soltanto quelle legate all’antimafia, che vogliono condividere l’iniziativa, giunta alla sua settima edizione. L’evento già sold out potrà essere seguito in streaming dalle pagine di “AntiMafia2000”, che riprenderà l’evento in diretta dal Teatro Santa Cecilia, e sul circuito “Radio Saiuz.

Tanti anche i messaggi commemorativi pubblicati sui social. Sulla pagina Facebook dedicata a Paolo Borsellino si rincorrono gli auguri pieni di affetto ad uno dei simboli della lotta alla mafia. "Buon compleanno Paolo Borsellino grande uomo e grande magistrato, esempio di onestà e correttezza", scrive per esempio Dafne. "Sempre vivo nei nostri cuori di italiani onesti", aggiunge Maria Grazia. "Sempre presente nel ricordo e nel cuore. Un grande uomo ed un grande magistrato", commenta anche Isabella.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X