stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Centri scommesse abusivi a Palermo, denunciate sei persone
CARABINIERI

Centri scommesse abusivi a Palermo, denunciate sei persone

di

Blitz in diversi centri scommesse di Palermo: denunciate sei persone. È il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri delle compagnie Piazza Verdi e San Lorenzo, condotti insieme ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli Sezione di Palermo, per garantire il rispetto delle norme a tutela del gioco lecito e responsabile.

In particolare, sono stati sette gli esercizi pubblici controllati, da cui sono emerse diverse violazioni.

In via Malaspina e nella zona di piazza Amendola, sono stati scoperti due esercizi senza licenza. Entrambi i titolari sono stati denunciati e dovranno pagare sanzioni amministrative per 10 mila euro. Nel secondo locale sono state sequestrate anche apparecchiature elettroniche irregolari.

Scoperti anche due centri scommesse abusivi in zona via Messina Marine e in via Giafar. Entrambi i titolari erano sprovvisti di licenza, Nel primo caso, sono state contestate sanzioni amministrative per 15mila euro. Mentre i militari e i funzionari delle Dogane e dei Monopoli hanno sequestrato un personal computer utilizzato per la connessione a varie piattaforme di gioco non conforme alle caratteristiche previste dalla legge.

Di molto maggiori le sanzioni contestate al centro in via Giafar, per un totale di 160 mila euro. Il locale è stato sottoposto a sequestro penale, così come l’incasso e le apparecchiature elettroniche presenti.

In un altro centro scommesse nella zona del Villaggio Santa Rosalia, essendo in possesso della licenza, venivano utilizzati tre computer non conformi alle norme previste in materia. Contestate sanzioni amministrative per un totale di 30 mila euro.

Infine, il titolare di un Internet Point nella zona di via Montepellegrino, sprovvisto della licenza, effettuava abusivamente la raccolta di scommesse su siti non autorizzati. In quest'ultimo caso, sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 40 mila euro.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X