stampa
Dimensione testo
GDS IN EDICOLA

Ricatto sessuale alla ex: "O paghi o diffondo i nostri video", un arresto a Palermo

"O paghi o tutti vedranno i nostri video intimi". Un ricatto in piena regola, perpetrato da un giovane alla sua ex. Non un caso unico, purtroppo. La ragazzina, disperata, alla fine ha ceduto. Tanto che per i suoi 18 anni, a settembre, aveva chiesto a tutti i parenti di regalarle solo dei soldi e con un unico scopo: consegnarli al suo ex.

In questo modo, il ragazzo, residente a Passo di Rigano, appena maggiorenne anche lui e che frequenta le scuole superiori, sarebbe riuscito a spillarle oltre 600 euro.  Come scrive Sandra Figliuolo in un articolo sull'edizione odierna del Giornale di Sicilia, adesso il ragazzo è finito in carcere con le accuse di stalking, estorsione e pornografia minorile.

Durante l'interrogatorio di garanzia, davanti al gip Walter Turturici, non avrebbe negato, spiegando che i rapporti con la fidanzata sarebbero stati consensuali e che lei avrebbe accettato di essere filmata. I soldi li avrebbe effettivamente chiesti e sarebbe stato pure aggressivo, ma solo - come avrebbe spiegato al giudice - perché anche lei, la presunta vittima, sarebbe stata aggressiva con lui.

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X