stampa
Dimensione testo
PIAZZA GIULIO CESARE

Palermo, tenta il suicidio dal balcone del Comune: salvato dai vigili urbani

suicidio, Palermo, Cronaca
Palazzo delle Aquile

A Palermo, tre agenti della polizia municipale in servizio per il controllo del sistema di videosorveglianza negli uffici di piazza Giulio Cesare sono intervenuti per scongiurare un tentativo di suicidio. E’ successo questa mattina nei locali dello Stato civile dove gli agenti sono stati allertati dal custode circa la presenza di un uomo in evidente stato di agitazione.

Alla vista degli agenti, l’uomo repentinamente ha aperto la porta finestra che dava sul balcone, mettendosi a cavalcioni sul parapetto nel tentativo di gettarsi nel vuoto. Gli agenti lo hanno quindi trattenuto instaurando un dialogo e convincendolo infine a desistere dall’intento suicida. Gli agenti sono riusciti così a mettere in salvo l’uomo, affidato alle cure del personale medico intervenuto. A raccontare l'episodio è il Comune di Palermo in una nota.

"Esprimo apprezzamento e plauso, a nome mio e dei colleghi tutti, agli agenti, per la prontezza nell’intuire ciò che stava per accadere e per essere riusciti con capacità relazionali ad istaurare, in quei tragici momenti, un rapporto empatico con chi voleva porre fine alla sua vita, evitando che la situazione degenerasse proprio nel gesto estremo", commenta il comandante della Polizia municipale, Vincenzo Messina. Il sindaco e il vicesindaco, informati dei fatti hanno proposto l'assegnazione di un encomio ai tre agenti, di cui hanno apprezzato "la prontezza e la sensibilità, unite a grande professionalità".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X