stampa
Dimensione testo
POLIZIA

La stradale ferma carico pericoloso sull'autostrada Palermo-Mazara

Palermo, Cronaca
Polizia stradale

La polizia di Stato ha sorpreso due conducenti di mezzi pesanti che trasportavano, rispettivamente, merci pericolose e acque di vegetazione provenienti dalla molitura delle olive, in difformità da quanto previsto dalle specifiche norme che disciplinano la materia. Il primo mezzo è stato fermato dagli agenti Sezione Stradale di Palermo nei pressi dello svincolo di Carini dell’autostrada A29; a bordo dello stesso era stipato un carico, diviso in colli, di 510 litri di ipoclorito di sodio, sostanza altamente corrosiva e molto pericolosa per l’ambiente.

Il trasporto, effettuato in conto proprio, era destinato presumibilmente ad una lavanderia del territorio. Dagli accertamenti espletati è stato rilevato che il trasporto era effettuato in totale violazione della normativa specifica: il conducente era infatti privo della certificazione di formazione professionale ed il veicolo privo dei prescritti cartelli e delle etichette indicanti la pericolosità della merce trasportata; inoltre non era presente sul mezzo il previsto equipaggiamento di protezione Adr (lampada portatile, giubbotto fluorescente, occhiali, guanti, maschera di fuga), così come non risultavano presenti estintori. Pertanto, al trasgressore ed alla ditta committente sono state contestate diverse violazioni al Codice della Strada e alle leggi specifiche sulla materia, per un totale di 2.300 euro oltre al fermo amministrativo del mezzo e alla sospensione della patente di guida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X