stampa
Dimensione testo
MAFIA

Palermo, via della Martora a Bonagia intitolata al sindacalista Raia

Intitolata dal Comune e dalla Cgil Palermo la via della Martora, nel quartiere di Bonagia, al sindacalista Andrea Raia, segretario della Camera del Lavoro di Casteldaccia, ucciso dalla mafia il 5 agosto del 1944.

Alla cerimonia, nell’ambito delle Vie dei diritti, per l’intitolazione di 21 strade a sindacalisti uccisi, sono intervenuti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo, il sindaco di Casteldaccia Giovanni Di Giacinto e il parlamentare Davide Aiello, pronipote di Andrea Raia.

«Andrea Raia è stato una vittima di mafia ma quando la mafia uccide una persona le vittime sono tutti i familiari - ha detto il pronipote Davide Aiello, parlamentare nazionale e componente della commissione antimafia - Lo è stata mia nonna, Santa, che oggi ha 93 anni, e gli altri due figli Gaetano e Anna. Lo è mio padre, che avrebbe voluto conoscere mio nonno così come mia nonna avrebbe voluto stare di più con suo padre. E lo sono anch’io. Andrea Raia aiutava tutti i contadini, i poveri, chi stava male e non voleva nulla in cambio, non voleva neanche che gli fosse detto grazie».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X