stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Libro del 1580 rubato è stato ritrovato a Torino: restituito alla biblioteca di Monreale

Un libro, risalente al XVI secolo, rubato nel 1987 dalla Biblioteca “Ludovico II De Torres” del seminario arcivescovile di Monreale, è stato restituito dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Torino e Palermo, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Torino.

“Heron Mechanicus seu De Mechanicis artibus atq disciplinis…” è il titolo del testo risalente al 1580 e riportante sul frontespizio la manoscrittura “L. Archiepisc. Montisregal”.

Le indagini sono iniziate a seguito dei controlli svolti dal Nucleo TPC di Torino presso le librerie antiquarie nel territorio della provincia piemontese. Confrontando le immagini del volume con quelle contenute nella Banca Dati dei beni culturali dei libri rubati, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, e dai successivi accertamenti svolti dal Nucleo TPC di Palermo, è stato confermato che si trattava proprio del volume rubato dalla biblioteca arcivescovile.

La Biblioteca è stata fondata, nel 1590, contestualmente all’istituzione del seminario arcivescovile di Monreale ad opera del Cardinale Ludovico II De Torres. I suoi libri si trovano ancora oggi delle annotazioni manoscritte con la nota di possesso in testa al frontespizio: “Don L. De Torres”, “L. Archiepisc. Montisregal”, “L. Archiep.° di Monr.le”, “L. Arcivesc.° di Monr.le”.

I libri, contrassegnati con la firma del Cardinale De Torres, sono di esclusiva pertinenza della sua biblioteca, trasferita da Roma a Monreale nel 1591 con Bolla pontificia di Papa Clemente VIII che ne stabiliva la loro inalienabilità a pena di scomunica.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X