stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bufera sul matrimonio in spiaggia a Balestrate, il vescovo: non era autorizzato
LA STORIA

Bufera sul matrimonio in spiaggia a Balestrate, il vescovo: non era autorizzato

Balestrate, matrimonio, Palermo, Cronaca

Un matrimonio in riva al mare alla presenza di un sacerdote piemontese. Ma ora è bufera sulle nozze celebrate nei giorni scorsi a Balestrate.

Come scrive Michele Giuliano sul Giornale di Sicilia in edicola, l'arcivescovo della diocesi di Monreale, monsignor Michele Pennisi, è infuriato per quanto accaduto sul lungomare Ovest, a pochi passi dalla spiaggia del paese: a lasciare «traccia» diverse foto su Facebook in cui si vede il prete in diverse pose, mentre legge dai testi sacri e in pose tipiche di chi sta svolgendo una funzione.

Il sacerdote, proveniente dalla provincia di Cuneo e giunto a Balestrate per amicizia dei novelli sposi, ha commesso una violazione delle regole della Conferenza episcopale italiana.

«Nessun organismo ecclesiastico della diocesi di Monreale ha autorizzato questa cerimonia - ha dichiarato l'arcivescovo Pennisi -. Probabilmente è stato un matrimonio civile a cui un prete, di cui ignoriamo l'identità, senza alcuna autorizzazione ha dato una benedizione. Si ricorda che c'è una norma della Conferenza episcopale siciliana ancora in vigore che vieta la celebrazione di matrimoni secondo il rito cattolico in agriturismi e ville».

La notizia completa sul Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X