stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aziende confiscate alla mafia, a Palermo il sit-in dei lavoratori
FILLEA

Aziende confiscate alla mafia, a Palermo il sit-in dei lavoratori

Domani alle 9,30, davanti alla Prefettura, si terrà un sit-in dei lavoratori del gruppo Aiello. I beni sono transitati all'Agenzia nazionale per i beni confiscati. L'agenzia poi ha restituito alla società i beni, che i liquidatori stanno per mettere in vendita.

"Dal licenziamento, avvenuto nell'agosto del 2016, i 144 lavoratori sono ancora in attesa delle mensilità maturate durante la gestione giudiziaria", affermano i sindacato. La Fillea Cgil chiede di riaprire il confronto con l'Agenzia nazionale dei beni confiscati - con cui da quasi un anno si è interrotta l'interlocuzione - per affrontare la situazione critica in cui si trovano i lavoratori delle tre aziende di Bagheria confiscate, Ati Group, Emar e Ediltecnica, appartenute a Michele Aiello.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X