CARABINIERI

Brucia cavi elettrici per ricavarne rame, arrestato a Belmonte Mezzagno

di

Un 46enne è stato sorpreso mentre bruciava cavi elettrici nelle campagne di Belmonte Mezzagno. Rosario Ambrogio è ritenuto infatti responsabile del reato di illecita combustione di rifiuti e di cavi per ricavare rame in essi contenuto. L'uomo è stato individuato dai carabinieri che transitavano lungo la strada provinciale 38.

Dopo le formalità di rito, il 46enne è stato posto agli arresti domiciliari, su disposizione del pm della Procura della Repubblica di Termini Imerese in attesa del rito direttissimo. L’autorità giudiziaria, nel convalidare l’arresto, ha anche disposto per l’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Tutto il materiale rinvenuto, e di cui l'arrestato non ha saputo indicare la provenienza, è stato sequestrato.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X