CARABINIERI

Tentato omicidio ad Altofonte per difendere l'onore del figlio: arrestato

di

Una banale lite tra bambini che arriva a coinvolgere anche i papà. Al rimprovero di uno si è scatenata l'ira dell'altro pronto a difendere l'"onore" ferito del figlio di 11 anni. Questo è stato il motivo per cui G.A., 40 anni di Altofonte, si è armato di coltello è ha sferrato un colpo a un 44enne, anch'egli di Altofonte.

A frenare l'aggressore un carabiniere in pensione che, presente sul posto al momento dei fatti, ha compreso in tempo le cattive intenzioni dell'uomo. La vittima invece è riuscita ad scansare le coltellate.

Subito dopo l’aggressore si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato dai carabinieri della Stazione di Altofonte e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monreale e arrestato per il reato di tentato omicidio. Il 40enne è finito dietro le sbarre del "Pagliarelli" di Palermo. Il gip ne ha convalidato l'arresto e ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X