GUARDIA DI FINANZA

Carini, col reddito di cittadinanza ma al lavoro in un ristorante

Scoperto un altro furbetto del reddito di cittadinanza. Il caso individuato a Carini, in provincia di Palermo, dove un uomo percepiva il sussidio e contemporaneamente lavorava in nero in un ristorante.

L'ha scoperto la Guardia di finanza che nel corso di controlli in due locali ha trovato in un caso 11 lavoratori in nero su 18 e in un altro 7 su 7. In base alle nuove disposizioni introdotte dal Jobs Act la sanzione può arrivare fino a 43 mila euro per ogni dipendente in nero.

Al termine dell'attività ispettiva, sono state complessivamente comminate ai due esercizi commerciali sanzioni per 44 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X