VIGILI DEL FUOCO

Incendio nel borgo più bello d'Italia, fiamme e danni a Petralia Soprana

di
incendi, Petralia soprana, Palermo, Cronaca
Incendio a Petralia Soprana

Brucia ancora la Sicilia, soprattutto il Palermitano. A Petralia Soprana, intorno alle 14,30, è divampato un incendio divenuto di vaste proporzioni a causa del forte vento.

La zona interessata dall'incendio è quella che va da Madonnuzza sino ad arrivare alle porte del centro abitato.

Le fiamme hanno lambito tutte le case che si affacciano sul costone roccioso fino alla chiesa di Loreto incendiando alcune finestre, compresa quella della Chiesa. Stessa situazione sul versante opposto, nella contrada Pinta, dove il fuoco ha lambito alcuni palazzi creando panico tra le persone che hanno dovuto abbandonare le abitazioni.

Fiamme nel borgo più bello d'Italia, le foto dell'incendio a Petralia Soprana

Sul posto gli uomini della forestale. Il sindaco Pietro Macaluso ha richiesto l’intervento di un canadair da Trapani e ha disposto l'evacuazione parziale del paese.

"Petralia è stata parzialmente evacuata ma per fortuna non ci sono danni", ha detto il sindaco che ha seguito costantemente la situazione insieme agli uomini della Protezione civile. "Un vero e proprio inferno che ha messo a dura prova i tanti che si sono prodigati per arginare le fiamme", ha aggiunto.

"Solo quando sono arrivati i mezzi aerei, canadair ed elicottero, la situazione è andata via via migliorando - continua - fino allo spegnimento definitivo. Sul posto hanno lavorato alacremente fin da subito i volontari della protezione civile comunale, che hanno cercato di proteggere le abitazioni nella contrada Pinta e contrada Moncasi sotto la chiesa di Loreto, ai quali si sono aggiunti il personale antincendio della forestale, i volontari della Misericordia di Bompietro e della PAIM di Petralia Sottana, i carabinieri  e i vigili del fuoco che sono arrivati da Nicosia e da Palermo visto che i loro colleghi della stazione di Petralia Soprana erano già impegnati nella vicina Alimena dove un altro incendio doveva essere domato, e infine la Guardia di Finanza".

“Fortunatamente non ci sono stati danni a persone – ha proseguito il sindaco -. Siamo amareggiati per quanto successo perché non è la prima volta che il nostro paese viene attaccato dalle fiamme. Negli anni passati dallo stesso punto sono partiti altri incendi che sono arrivati quasi alle porte di Petralia Soprana. Quello di oggi ci ha fatto preoccupare veramente perché ha messo a rischio l’incolumità delle persone che hanno dovuto evacuare le loro abitazioni. Fortunatamente l’intervento interforze di tanti ha scongiurato il peggio. Voglio ringraziare tutte le forze intervenute ed in particolare l’Ing. Calogero Foti che si è recato personalmente a Petralia Soprana e il dott. Filippo Principato che ha attivati i mezzi aerei".

Domato l’incendio è già iniziata la conta dei danni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X