Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Palermo, lavora e percepisce il reddito di cittadinanza: denunciati imprenditore e cameriere

Un 59enne palermitano, L.B., lavorava in nero come cameriere presso un b&b palermitano e allo stesso tempo usufruiva del reddito di cittadinanza. A scoprire l'ennesima truffa i carabinieri della Compagnia San Lorenzo che, insieme al personale della Stazione di Partanna Mondello e della locale Polizia Municipale, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria non soltanto il lavoratore ma anche il datore di lavoro.

Quest'ultimo è un imprenditore, G.A., di 59 anni, che gestisce il B&B "Villa Antonella" che si trova vicino alla borgata marinara di Mondello.

Dai controlli è emerso che il cameriere aveva già beneficiato nei mesi di maggio e giugno del reddito di cittadinanza, percependo 1000 euro. È quindi scattata la denuncia e il sequestro della carta acquisti.

Il titolare del b&b, invece, è stato denunciato perchè responsabile di “contrasto al lavoro irregolare” ed inoltre gli è stato notificato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Da un successivo controllo è emerso che l’intera struttura ricettiva era priva di autorizzazioni e sono state elevate sanzioni amministrative per l’importo di 1732 euro, per l’assenza della scia ed omesso versamento dell’imposta di soggiorno.

Caricamento commenti

Commenta la notizia