VITTIME DI MAFIA

Palermo, via Valderice intitolata all'imprenditore anti-racket Spinelli

di
mafia, racket, Vincenzo Spinelli, Palermo, Cronaca
Vincenzo Spinelli

Via Valderice cambia nome e diventa via Vincenzo Spinelli. Domani, alle 9.30, la strada verrà intitolata all'imprenditore anti-racket palermitano ucciso dalla mafia il 30 agosto 1982.

Imprenditore nel settore dell'abbigliamento, è stato ucciso perché da cittadino onesto si è ribellato al sistema del racket. Per anni dimenticato dalle cronache, l'anno scorso, 36 anni dopo il delitto, la sua figura è stata commemorata e celebrata per la prima volta davanti alla “Spirale della Vita”, l’installazione realizzata dall’artista veneto Gianfranco Meggiato in memoria delle vittime di cosa nostra.

E ora, un altro importante riconoscimento a quasi 37 anni dall'omicidio: l'intitolazione di una via in sua memoria. E non una strada qualsiasi, ma via Valderice, lì dove avevano sede le attività commerciali dell'imprenditore.

Un'emozione indescrivibile per le due figlie di Spinelli, Valeria e Tiziana:  "Per noi l’intitolazione di questa strada,e non un’altra, ha un grande valore simbolico, infatti è lì che nostro padre aveva le sue attività commerciali e per le quali ha perso la vita per non essersi piegato al vile ricatto mafioso, ma ha anche un grande significato affettivo: non dovremo più,da questo momento, distogliere lo sguardo quando passeremo da lì per non evocare brutti ricordi ma saremo fiere di potere guardare quella targa con impresso il suo nome...Ed è così che vogliamo ricordarlo mentre la percorre in lungo e in largo indaffarato a gestire le sue attività".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X