stampa
Dimensione testo
DIRETTORE ARTISTICO

Detenuto evaso per il Festino di Palermo, Lollo Franco: "Lo conosco, si costituirà"

395° festino santa rosalia, Detenuto evaso, Alessandro Cannizzo, Lollo Franco, Palermo, Cronaca
Lollo Franco

Continuano le ricerche di Alessandro Cannizzo, il detenuto messinese evaso sabato scorso. Avrebbe dovuto essere uno dei protagonisti del Festino, per cui è stato impegnato nella realizzazione del Carro della Santuzza. Ma da tre giorni si sono perse le sue tracce.

Sabato, dopo le prove generali, non è più rientrato nel carcere Ucciardone di Palermo. A raccontare quanto avvenuto a Villa Pantelleria, in un articolo sul Giornale di Sicilia di oggi, è Lollo Franco, direttore artistico e da anni impegnato nel recupero dei detenuti attraverso il teatro.

«Con tutti gli altri detenuti stavamo provando. Ad un certo punto guardo i presenti e non vedo Cannizzo. Così chiedo dove fosse andato. Qualcuno mi risponde che si era allontanato per andare in bagno. Così insieme al personale del carcere - aggiunge Franco - siamo dovuti rientrare per forza».

«Lavoro da vent'anni con i detenuti e una cosa simile non mi era mai successa. Però posso dire di conoscere Cannizzo - spiega ancora - e probabilmente si costituirà presto in un altro carcere». «Credo si sia trattato di un momento di debolezza o di follia».

Altri dettagli sul Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X