stampa
Dimensione testo
COMUNE

Poche multe per i rifiuti a Palermo, saltano i vertici dei vigili urbani

comune, polizia municipale, rifiuti, VIGILI URBANI, Palermo, Cronaca
Rifiuti ingombranti abbandonati a Palermo

Poche multe contro l'abbandono dei rifiuti e saltano i vertici della polizia municipale di Palermo. L'episodio, registrato l'altro ieri, delle 14 multe in un giorno prese dai 200 vigili urbani schierati proprio per sanzionare chi sporca la città, ha mandato su tutte le furie il sindaco Orlando, che proprio pochi giorni fa aveva annunciato un nuovo piano per contrastare l'abbandono di rifiuti per strada. Comandante e vice dei vigili urbani vengono sostituiti.

E a capo degli uffici di via Dogali torna Vincenzo Messina, che era andato via circa due anni fa. Gabriele Marchese farà il vicesegretario generale. Mentre Luigi Galatioto sarà al capo del Suap, area dello Sviluppo economico. Sulla vicenda, un approfodimento sul Giornale di Sicilia di oggi.

Il cambio vertice della polizia municipale arriva dopo la riorganizzazione varata ieri dalla giunta, che ridisegna la macchina burocratica del Comune, dopo il cambio di assessori avvenuto nelle settimane scorse. Come anticipato in un articolo ieri, ecco tutti i nuovi incarichi: Gabriele Marchese, vice segretario generale; Vincenzo Messina, comandante della polizia municipale; Bohuslav Basile, ragioniere generale; Giulio Geraci, avvocato capo; Licia Romano, capo di gabinetto; Roberto Raineri, capo area direzione generale; Domenico Verona, capo area Cultura; Marianna Fiasconaro, capo area Educazione e formazione; Alessandra Autore, capo area Cittadinanza solidale; Luigi Galatioto, capo area Sviluppo economico; Nicola Di Bartolomeo, capo area tecnica rigenerazione urbana; Sergio Maneri, capo area pianificazione urbanistica; Domenico Musacchia, capo area Decoro urbano e verde.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X