stampa
Dimensione testo
LE INDAGINI

Palermo, si spaccia per operatore dell'Enel e mette a segno 30 truffe: arrestato 24enne

di

Si è spacciato per operatore Enel con una trentina di anziani a Palermo per truffarli e derubarli del denaro che avevano in casa. Fingeva di dover regolarizzazione la fornitura di energia elettrica, e così metteva in atto la frode riscuotendo ogni volta 300 euro.

Polizia e i carabinieri sono riusciti ad individuare ed arrestare Cristiano Pompei di 24 anni di Brindisi ma residente a Bonagia. Per lui le accuse sono truffa aggravata ad anziani.

Diverse le vittime dei raggiri in varie zone della città dall’agosto 2018 al marzo 2019. Le indagini sono partite dall’acquisizione di due distinte denunce a carabinieri e polizia da parte di anziani, rimasti vittime di truffa da parte di un uomo che si era presentato come operatore Enel.

Gli investigatori, analizzando le immagini di sorveglianza di uno dei luoghi della truffa e attraverso il cellulare utilizzato per contattare le vittime, sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo.

Le forze dell’ordine invitano i cittadini e in particolare coloro i quali vivano da soli in casa a "non consentire l’accesso alle proprie abitazioni a sconosciuti che si accreditino dipendenti di enti o società erogatrici di servizi, senza averne preventivamente verificato la legittimità. In tal caso ed in altre situazioni sospette, si suggerisce di informare tempestivamente le forze dell’ordine attraverso le linee di emergenza 113 o 112”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X