LA PETIZIONE

Palermo, Comitato No Ztl: "Raccolte le prime 422 firme per abolire il varco di piazza Giulio Cesare"

Sono state raccolte le prime 422 firme dal Comitato No Ztl ieri pomeriggio in piazza San Domenico a Palermo. L’obiettivo di commercianti, cittadini e lavoratori è quello di far riaprire dall’amministrazione comunale il varco di piazza Giulio Cesare e permettere alle auto di circolare. Il presidente del Comitato Fabrizio San Filippo precisa: “I commercianti ci hanno chiesto i fogli per far firmare i loro clienti nei negozi. Anche i lavoratori delle poste e di tanti uffici sono costretti a pagare il pass per andare al lavoro. Il nostro obiettivo è andare a chiedere il 29 giugno un incontro con il sindaco Leoluca Orlando per chiedere la revoca dell’ordinanza di chiusura al traffico della via Roma”.

I promotori del comitato No Ztl hanno intenzione di chiedere al sindaco un partenariato per gestire alcune aree di parcheggio e dare al Comune l’incasso dei ticket: “Abbiamo individuato almeno 10 piazze con 50 posti auto ad ora per permettere alle persone che vengono in via Roma di parcheggiare”, spiega Sanfilippo.

Ma il Comitato No Ztl non prende posizioni pro o contro la movida notturna: “A noi non interessano i locali notturni. Il nostro obiettivo è fare rivivere il commercio in via Roma e nelle traverse limitrofe, dove tante attività sono chiuse – spiega Sanfilippo- Abbiamo ricevuto anche dei contatti nella nostra pagina Facebook di persone diversamente abili che rinunciano a venire in via Roma perché non si può parcheggiare né ci sono servizi di nessun genere. I commercianti e i residenti vogliono che via Roma torni a rivivere”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X