stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Investito dopo il rimprovero sui rifiuti, automobilista denunciato per tentato omicidio
CARINI

Investito dopo il rimprovero sui rifiuti, automobilista denunciato per tentato omicidio

Si è presentato ieri dai carabinieri di San Donato Milanese l'uomo di 37 anni, U.A., che secondo quanto hanno ricostruito gli agenti di polizia municipale di Carini e i gli uomini dell'Arma ha investito l'operaio Giuseppe Cuccì che l'aveva rimproverato per aver lanciato un sacchetto di spazzatura dalla macchina.

U.A. si è prima allontanato, poi è tornato indietro e ha investito Cuccì, che si trova ricoverato a Villa Sofia con una prognosi superiore a 40 giorni. L'automobilista si è presentato, insieme al proprio avvocato, dai carabinieri e ha detto di non essersi reso conto di avere ferito nessuno. Ha pensato di avere danneggiato solo delle barriere a protezione del cantiere.

L'uomo è stato denunciato per tentato omicidio e omissione di soccorso.
Intanto, l'operaio ricoverato dice di voler "rassicurare amici, parenti, conoscenti e tutti coloro che in questi due giorni mi hanno pensato, che sto bene (nei limiti del possibile). L'intervento è riuscito, adesso mi tocca guarire e tornare più forte di prima. Ringrazio tutti per l'affetto dimostrato, e vi chiedo di pregare affinché la persona che ha causato tutto ciò, capisca quello che ha fatto. Non voglio che sprechiate il vostro tempo a odiare lui, ma piuttosto statemi vicino che ne ho bisogno. Un abbraccio a ognuno di voi e grazie".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X