PARTENZA IL 22 MAGGIO

Strage di Capaci, la nave della legalità porterà 1.500 ragazzi a Palermo

nave della legalità, strage capaci, Giovanni Falcone, Palermo, Cronaca
La strage di Capaci

Anche quest’anno è pronta a salpare la nave della Legalità: partirà dal porto di Civitavecchia mercoledì prossimo, 22 maggio, alle ore 18.

A bordo ci saranno circa 1.500 studenti in rappresentanza degli alunni di tutta Italia che raggiungeranno Palermo per commemorare il XXVII anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio.

Alla cerimonia della partenza della nave parteciperà, al porto di Civitavecchia, banchina 8, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Con lui, interverrà il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti.

Il Ministro Bussetti salirà poi sulla Nave per accompagnare gli studenti durante il viaggio con alcune autorità e personalità impegnate nella lotta alla mafia e nella difesa della giustizia.

A Palermo ci saranno gli studenti siciliani, ma anche i circa 1.500 ragazzi che arriveranno, con la nave della Legalità. Il "no" alle mafie verrà rilanciato il 23 maggio in molte città italiane, in una sorta di "staffetta" a distanza tra gli studenti, con iniziative sui temi della legalità (concerti, dibattiti, proiezioni, performance teatrali, gare, ecc.). A coordinare le attività nelle città coinvolte saranno gli Uffici Scolastici Regionali.

Sui profili twitter @MiurSocial e @23maggioItalia ci saranno le dirette degli eventi raccontati attraverso gli hasthag #23maggio, #PalermoChiamaItalia e #navedellalegalità. Gli eventi potranno essere seguiti sulle pagine Facebook e Instagram del MIUR e di #PalermoChiamaItalia. Per ulteriori informazioni e dettagli sul programma è possibile consultare le pagine www.miur.gov.it e www.fondazionefalcone.it. Sui due siti saranno progressivamente caricati materiali, foto, schede.

Il tema dell’edizione di quest’anno di #PalermoChiamaItalia è dedicato alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale, firmata a Palermo nel 2000. La Convenzione, chiamata anche "Convenzione di Palermo", è entrata in vigore il 29 settembre 2003 ed è stata ratificata da 189 Stati. Alla Convenzione è intitolato anche il concorso nazionale per questo anno scolastico dal titolo: "Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione Onu di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale".

I migliori elaborati degli studenti saranno premiati durante la cerimonia in Aula Bunker. Il MIUR e la Fondazione Falcone uniranno le piazze di #PalermoChiamaItalia e tutte le scuole che vorranno partecipare facendo sentire la loro voce per dire "no" alle mafie utilizzando anche i canali social.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X