GH PALERMO

Nuovi autobus interpista per l'aeroporto di Palermo, Giambrone: "Così miglioriamo i servizi"

È stato consegnato oggi il primo dei tre nuovi autobus interpista per il trasporto passeggeri sottobordo agli aeromobili. Il Vivair, questo è il nome del nuovo mezzo, può trasportare circa cento persone, di cui 15 seduti. Ha il pianale inclinabile e ha in dotazione lo scivolo ribaltabile per agevolare la salite dei passeggeri a ridotta mobilità. La motorizzazione è euro 5 a gasolio, i sedili sono a prova di atti vandalici e i vetri sono panoramici.

I nuovi bus sono stati acquisiti da GH Palermo - la società di handling partecipata da Gesap (la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino) che fa parte del network GH Italia - con la formula del leasing, per un investimento complessivo di circa 600mila euro. Nei prossimi giorni si attende l’arrivo degli altri due bus che completeranno l’ordine. Il primo Vivair ha ricevuto la benedizione da padre D’aleo, della parrocchia Ecce Homo di Cinisi.

“Si tratta di un investimento importante, ma necessario per offrire un servizio efficiente ai passeggeri - ha detto il presidente di GH Palermo, Fabio Giambrone - Abbiamo scelto mezzi più capienti e performanti. L’obiettivo principale è quello di gestire al meglio l’incremento dei passeggeri che quest’anno sfioreranno i sette milioni e mezzo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X