SAN FILIPPO NERI

Col coltello minaccia il sagrestano della chiesa a Palermo: arrestato per tentato omicidio

di

Momenti di paura ieri sera nella chiesa San Filippo Neri allo Zen di Palermo.  Intorno alle 21,30 un uomo di 56 anni, ubriaco ha fatto irruzione nella struttura brandendo un coltello e minacciando di uccidere il sagrestano, che grazie all'aiuto del parroco argentino Miguel Angel Pertini e di un fedele è riuscito a mettersi in salvo.

L'aggressore è fuggito, ma intanto sono intervenuti i carabinieri, allertati dal parroco e lo hanno bloccato poco lontano dalla chiesa. Per lui l'accusa è di tentato omicidio. Il 56enne è stato portato in caserma e in giornata ci sarà il rito per direttissima.

La chiesa di San Filippo Neri è stata presa altre volte di mira. Tra gli ultimi casi una rapina di cui fu vittima lo stesso parroco padre Miguel Pertini, che poi porto all'arresto di due persone. In quell'occasione, il tabernacolo e gli altri oggetti sacri rubati, furono poi recuperati dalla polizia e restituiti alla Curia di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X