LA STORIA

Crisi epilettica in gita scolastica, ragazza di Cefalù salvata a Napoli da due agenti

di
cefalù, crisi epilettica, gita scolastica, polfer, Palermo, Cronaca
Foto Archivio

Doveva essere un divertente viaggio di istruzione e invece si è trasformato in una disavventura: colta da malore alla stazione ferroviaria di Napoli, una ragazza di Cefalù è stata soccorsa dagli agenti della Polfer.

La giovane, 17 anni, si trovava nel capoluogo campano per la classica gita scolastica insieme con i suoi compagni dell'Istituto Alberghiero Mandralisca di Cefalù, ma proprio mentre stava per salire sul treno è stata colta da una crisi epilettica e si è accasciata a terra.  I due agenti, che avevano appena ultimato un servizio di scorta ad un convoglio ferroviario da Reggio Calabria a Napoli, hanno raggiunto immediatamente la ragazza e, dopo averla girata su un fianco, hanno iniziato le manovre di soccorso riuscendo a rianimarla nonostante un evidente stato cianotico.

Nel frattempo sul luogo è giunto il personale sanitario che ha completato il soccorso. Attimi di ansia per gli insegnanti e i compagni della ragazza, che hanno quindi ringraziato i due agenti per la loro tempestività.

I due poliziotti sono poi risaliti sul treno a bordo del quale la ragazza ed i suoi compagni di scuola sono tornati in Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X