stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Mafia, imprenditore ucciso nel 2009 ad Altavilla: i pentiti parlano, arrestato l'autista dei killer

di
Bagheria, mafia, omicidio, Luca Mantia, Vincenzo Urso, Palermo, Cronaca
Luca Mantia

Individuato uno dei componenti del commando che nella notte tra il 24 ed il 25 ottobre 2009 ad Altavilla Milicia uccise l'imprenditore Vincenzo Urso. Si tratta di Luca Mantia, di 32 anni di Termini Imerese, che è accusato, in concorso con altri, di omicidio volontario premeditato, aggravato dall’uso delle armi e dal metodo mafioso.

Il provvedimento è stato emesso a seguito delle risultanze investigative, a riscontro delle dichiarazioni fornite dai neo collaboratori di giustizia Francesco Lombardo e Andrea Lombardo. Massimiliano Restivo, tutti coinvolti, a vario titolo, nel delitto.

Mantia avrebbe avuto il ruolo di autista dei killer che la notte tra il 24 ed il 25 ottobre 2009, ad Altavilla Milicia, assassinò a colpi di pistola, sotto la propria abitazione, Vincenzo Urso, giovane imprenditore che entrò in contrasto con i componenti della famiglia mafiosa locale.

Nel gennaio 2017 erano finiti in manette Francesco e Andrea Lombardo accusati di essere i mandanti del delitto. Secondo quanto accertato dai carabinieri della compagnia di Bagheria, l'omicidio è stato pianificato per togliere un concorrente nel settore del movimento terra. Urso non aveva il "rispetto" dovuto alle famiglie mafiose e così fu ucciso.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X