DA GDS IN EDICOLA

Mafia, i progetti del giovane Greco: affari in Francia e una boutique di lusso

arresti mafia, mafia palermo, nuova cupola, Leandro Greco, Palermo, Cronaca
Un momento dell'arresto di Leandro Greco

Andare in Francia. Era questo il piano di Leandro Greco, giovane nipote del “papa” della mafia Michele, considerato a soli 28 anni nuovo capo del mandamento Ciaculli Brancaccio. Le cimici, piazzate dai carabinieri del comando provinciale, come si legge in un articolo di Leopoldo Gargano sul Giornale di Sicilia in edicola, hanno permesso di svelare i suoi obiettivi e accelerare i tempi dell’inchiesta che ha portato ai sette fermi.

Dalle indagini saltano fuori i progetti del giovane boss, che grazie ai consigli di due anziani mafiosi, Giuseppe Greco e Lorenzo Tinnirello, aveva avviato la sua scalata ai vertici di cosa nostra.

Tra i suoi obiettivi c’erano un viaggio a Cannes per un affare immobiliare, altri business in Campania e in Calabria, una boutique di lusso con abiti su misura.

I nomi, gli arrestati, le indagini: tutte le foto del nuovo blitz contro la cupola della mafia a Palermo

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X