IL PUNTO

Bagheria, il sindaco: "La differenziata ha raggiunto il 35,07%", nuovi 21 operatori ecologici

di

La raccolta differenziata a Bagheria ha raggiunto il 35,07%. A comunicarlo, in conferenza stampa, il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque insieme all’assessore ai Lavori e Servizi Pubblici Fabio Atanasio e alla presidente di Amb spa, l’azienda Multiservizi a totale capitale pubblico del Comune di Bagheria, Tanja Giambruno.

Da oggi entreranno in servizio i 21 operatori ecologici che avevano partecipato ad un apposito avviso pubblico. Gli operatori verranno impiegati per rafforzare sia le squadre che in questo momento risentono delle assenze per malattia dei colleghi sia per far ripartire adeguatamente lo spazzamento dell’intera città.

Verrà attivato il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti su prenotazione. I cittadini potranno chiamare e prenotare e allo 091.728.55.70. Inoltre, è stato affidato il servizio per la bonifica di contrada Serradifalco ed è stata completata la bonifica in contrada Amalfitano che era area sottoposta a sequestro. Un nuovo intervento riguarderà via Campanella, procedendo anche alla “caratterizzazione” degli sfabbricidi per verificare la presenza di amianto.

In via Parisi sono state ripristinate le telecamere. Da maggio 2018 sono state elevate più di 500 multe, che variano da importi che partono da 50 a 1000 euro per un importo di oltre 100 mila euro grazie all’utilizzo degli ispettori ambientali volontari. Fino ad agosto scorso, il dato delle multe elevate ammontava a 104 mila euro, ad oggi dovrebbe aver superato i 150 mila.

"Sono circa 120 le telecamere attive in città, tra quelle finanziate con il Pon Sicurezze e quelle frutto di risorse del bilancio comunale", spiega l’assessore Fabio Atanasio.

"È in programma, sempre sul fronte controllo, l’installazione di un sistema di geolocalizzazione sui mezzi della raccolta, sia per ottimizzare i tempi del servizio, per monitorare i mezzi e ridurre i casi di manomissione che ci costringono alla manutenzione. La nostra politica resta ancora volta a ridurre al massimo i noli," aggiunge il sindaco Cinque.

"Gli operai sono stati assunti tramite un avviso pubblico che ha dato vita ad una graduatori, e saranno utilizzati per tre mesi, rinnovabili - spiega Cinque -  i dipendenti che mostreranno di essere più performanti saranno assunti definitivamente, lo spirito è quello aziendalistico. Se te lo meriti avrai il tempo indeterminato, potrebbe anche scorrere la graduatoria. Abbiamo infatti riscontrato che dove gli operatori effettuano bene il servizio, sono cordiali ed informano i cittadini, la risposta nei numeri della raccolta differenziata è decisamente migliore. Il nostro obiettivo è raggiungere il 50% per il prossimo mese di marzo".

Infatti, se viene effettuata la raccolta differenziata bene, più l’ente riceve finanziamenti. Da gennaio ad ottobre nelle casse comunali sono arrivati 175.272,64 euro dal Conai per carta e cartone e 262.765,55 euro dal Corepla per la plastica.

"L’obiettivo è la strategia rifiuti zero, stiamo migliorando i dati relativi all’evasione fiscale, mentre prima era del 30% per la Tari, adesso siamo al 60% di utenti che pagano la tariffa", aggiunge il sindaco.

La questione del saldo Tari è stata spiegata. Infatti, secondo Cinque: "In ottemperanza al dpr. 158/1999 che prevede che il calcolo per le utenze domestiche sia effettuato sia in relazione ai metri quadri dell’immobile che al numero di componenti del nucleo familiare. Ci sono state famiglie che hanno avuto saldo zero, le famiglie numerose invece hanno visto un rincaro, per loro stiamo prevedendo degli sconti, attivando il sistema di pesatura del rifiuto indifferenziato dove, mediante la realizzazione di punti fissi di pesatura, sarà possibile effettuare gli sconti, speriamo di riuscirci entro marzo".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X