SHOPPING

Arriva il "Black Friday", a Palermo venerdì stop alla Ztl

di

Arriva il venerdì nero dei saldi pazzi e il sindaco ferma la Ztl. Sarà aperta a tutti per una giornata la zona a traffico limitato per consentire ai cittadini di accedere al centro storico con più facilità. È arrivata anche a Palermo la giornata dello shopping che da sempre attira i consumatori appassionati del risparmio agli acquisti più convenienti dell’anno.

Una febbre che è partita dall’ America, dove folle agguerrite di potenziali acquirenti sgomitano davanti alle vetrine dei negozi più ambiti.

A facilitare la corsa al prezzo più basso, aprendo le vie del centro è stata la proposta della Commissione attività produttive di Palermo, la quale ha chiesto al sindaco, Leoluca Orlando di fermare in occasione del “Black friday” la zona a traffico limitato venerdì. La proposta, è stata infatti ben accolta dall’assessore alla mobilità Iolanda Riolo, con la conferma che è poi arrivata da Orlando tramite Facebook.

Una decisione che aiuterà in primis i commercianti che potranno aumentare le vendite, che ultimamente hanno risentito della crisi. Ma allo stesso tempo anche per i cittadini che potranno raggiungere i punti interessati senza incorrere in sanzioni.

“Abbiamo chiesto una deroga di una sola giornata per far respirare le piccole realtà commerciali del centro storico – dice il presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio – la stagione non è andata bene e questa può essere un’occasione di respiro per la categoria che sconta la concorrenza del commercio online, fermo restando che non si tratta di una proposta che sconfessa la Ztl, per la quale noi forniamo ai clienti dei pass agevolati da 2,50 euro anziché 5”.

Un’occasione quindi per agevolare i palermitani come afferma Ottavio Zacco, presidente della Commissione Sviluppo economico e attività produttive. “Ancora una volta –continua- la Sesta Commissione ha dimostrato di porre in essere comunità di intenti per promuovere le attività produttive e mettere al centro Palermo e i Palermitani”.

Non resta quindi che aspettare venerdì, cercando intanto cosa potrebbe interessarci così da non essere impreparati per la corsa al risparmio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X