stampa
Dimensione testo
GDS IN EDICOLA

Delitto a Sferracavallo, l'omicida al giudice: «Sono molto pentito e chiedo scusa a tutti»

omicidio sferracavallo, Cosimo D'Aleo, Pietro Billitteri, Palermo, Cronaca
Cosimo D'Aleo, l'uomo ucciso a Sferracavallo dal suo vicino di casa, Pietro Billitteri

È pentito e chiede scusa alla famiglia D'Aleo, Pietro Billitteri, l'operaio della Rap che martedì sera a Sferracavallo ha sparato e ucciso il vicino di casa, Cosimo D'Aleo. È quanto riporta un articolo di Virgilio Fagone sul Giornale di Sicilia di oggi, dove si racconta delle dichiarazioni di Billitteri durante l'interrogatorio del gip nel carcere Pagliarelli, nel corso dell’udienza di convalida del fermo per omicidio aggravato dai futili motivi e porto abusivo di arma da fuoco.

«La pena più grande nel mio cuore è di avere tolto la vita a una persona. Sono pentito e chiedo scusa alla famiglia D’Aleo», si legge sul quotidiano.

Tutti i dettagli sul Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X