stampa
Dimensione testo
ALBERGHERIA

Forchetta in testa alla moglie: arrestato per maltrattamenti a Palermo

Al culmine di una lite familiare avrebbe preso una forchetta, piegato tre dei quattro denti e avrebbe cominciato a colpire alla testa la moglie. L'uomo di 41 anni, è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. E' accaduto a Palermo nel quartiere dell'Albergheria.

Alla polizia è arrivata la segnalazione di un cittadino che aveva notato due uomini che litigavano in strada, padre e figlio ventunenne. Quest'ultimo sarebbe  intervenuto per difendere la madre e contro di lui il padre avrebbe scagliato un grosso coltello da cucina.

Inizialmente agli agenti sono intervenuti per sedare quello che sembrava un comune litigio tra padre e figlio. Ma la donna ferita, moglie e madre dei due, ha raccontato che da circa un anno è in fase di separazione dal marito nonostante continuasse a convivere con lui. Nel suo racconto anche le violenze subite e l'ultima lite. L’intervento degli agenti, peraltro, ha evitato che la situazione potesse volgere al peggio.

I tre familiari sono stati trasportati in alcuni nosocomi cittadini, dai quali sono stati dimessi con prognosi, rispettivamente, di 10 giorni per la madre, 30 giorni per il figlio e 6 giorni per il padre.

L'uomo è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni gravi e portato nel carcere dei Pagliarelli.

S.I.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X