LA SENTENZA

Cocaina tra la Spagna e la Sicilia, pioggia di condanne a Palermo: tutti i nomi e le pene inflitte

di

Sette condanne sono state inflitte  dal Gup Marcella Ferrara nel processo in abbreviato per un traffico internazionale di cocaina tra la Sicilia e la Spagna.

Condannato a 12 anni Santiago Rodriguez Gonzalez, ex poliziotto della Guardia Civil. Secondo l’accusa – sostenuta dai pm Geri Ferrara e Claudio Camilleri – l’uomo avrebbe fatto parte dell’organizzazione sgominata dall’inchiesta condotta dal Nucleo di polizia tributaria di Palermo.

Condanne anche per Pietro Maniscalco, che ha avuto 18 anni, Vito Chirco (10 anni), Alonso Olarte (16 anni), Marisa Spatola (8 anni e 9 mesi), Vincenzo Crimi (8 anni), Antonello Cola (6 anni).

Le indagini, eseguite tra il 2014 e il 2015, hanno permesso di scoprire un'associazione a delinquere, con base a Marsala e finalizzata al traffico internazionale di cocaina proveniente dalla Spagna, che riforniva, in particolare, la zona del litorale agrigentino e marsalese.

L'organizzazione sarebbe stata capeggiata da Pietro Maniscalco e da Vito Chirco e si sarebbe avvalsa principalmente dei fornitori spagnoli Gerardo Olarte Alonso e Santiago Rodriguez Gonzalez. Questi ultimi, secondo gli investigatori, curavano l'arrivo in Italia della droga.

Rodriguez si sarebbe occupato del trasporto della cocaina, a bordo di auto appositamente adattate, sbarcando con il traghetto presso il porto di Palermo.

Alonso, invece, precedeva il complice in aereo, per verificare che agli arrivi presso il porto del capoluogo non vi fossero dispositivi di controllo ulteriori rispetto a quelli ordinariamente attuati dalle forze di polizia.

Entrambi gli spagnoli sono stati arrestati dalle fiamme gialle palermitane in occasione di un precedente sbarco di stupefacente effettuato a Palermo e si trovavano già agli arresti domiciliari in Italia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X