stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Procurarono l'esplosivo per la strage di Capaci", confermati due ergastoli
CASSAZIONE

"Procurarono l'esplosivo per la strage di Capaci", confermati due ergastoli

PALERMO. La prima sezione penale della Cassazione ha confermato l’ergastolo per Giuseppe Barranca e Cristofaro «Fifetto» Cannella, responsabili di avere procurato l'esplosivo utilizzato per la strage di Capaci del 23 maggio '92, in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

Il terzo imputato, il pentito Cosimo D’Amato, condannato in appello a 30 anni, è morto prima che la sentenza passasse in giudicato. I tre si sono avvalsi del rito abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X