stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rapina nella sala bingo di proprietà del deputato Gennuso
PALERMO

Rapina nella sala bingo di proprietà del deputato Gennuso

rapina sala bingo, Giuseppe Gennuso, Palermo, Cronaca
Pippo Gennuso

PALERMO. Colpo da undicimila euro a Palermo al «Bingo Magic Star» di via Villagrazia, nel quartiere Guadagna, dove due giovani, attorno alle 9, e hanno minacciato i dipendenti e si sono fatti consegnare l’incasso di ieri, fuggendo su uno scooter.

Le indagini sono condotte dalla polizia di Stato. Lo stesso Bingo in questi anni è stato al centro di una vicenda di richiesta di pizzo ai titolari, il deputato regionale del Pid-Cantiere popolare Giuseppe Gennuso e i suoi familiari, finiti nel mirino degli esattori di Cosa nostra.

I Gennuso comprarono la sala Bingo nel luglio 2015 e a dicembre il politico siracusano e il figlio Riccardo denunciarono ai carabinieri problemi nella gestione del bar. Nel luglio del 2016 i militari del Ros arrestarono il boss Cosimo Vernengo, il fratello Giorgio e Paola Durante, ex gestore del bar, accusati di avere chiesto ai titolari la cosiddetta 'messa a posto', cioè il pagamento del pizzo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X