stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vertenza Tecnis, fermi i lavori per l'anello ferroviario a Palermo
LO SCIOPERO

Vertenza Tecnis, fermi i lavori per l'anello ferroviario a Palermo

PALERMO. Tutto il cantiere dell'anello ferroviario di Palermo si ferma oggi a sostegno della vertenza Tecnis. I lavoratori palermitani sono partiti ieri nel pomeriggio  in treno per partecipare allo sciopero nazionale di 8 ore indetto da Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, che prevede un sit-in a Roma di fronte alla sede del ministero dello Sviluppo economico per sensibilizzare le istituzioni.

Da Palermo all'iniziativa di protesta hanno aderito tutti al completo, in 30, tra operai e impiegati. La società catanese, che ha 500 dipendenti, rischia di chiudere i battenti, nonostante vanti crediti per 40 milioni da varie amministrazioni, tra le quali il Comune di Roma, l'Anas, l'Autorità portuale di Genova e Rfi/Comune di Palermo.

L'agitazione sarà di otto ore e riguarderà tutti i dipendenti delle aziende del gruppo e delle consortili. Invece, il presidio si terrà in via Molise, a Roma, dalle 10 alle 14.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X