stampa
Dimensione testo
PALERMO

Niente acqua a Borgo Nuovo, scuola chiusa a sorpresa

PALERMO. Borgo Nuovo senz'acqua e genitori costretti a riportare i figli a casa dopo averli accompagnati a scuola. È successo stamattina al plesso Basile dell'istituto comprensivo Rita Levi Montalcini. Sempre a causa dell'interruzione idrica saranno costretti a uscire alle 11 gli alunni del plesso di largo Camastra.

L'Amap ha comunicato soltanto ieri nel tardo pomeriggio la necessità di intervenire al serbatoio e di interrompere l'erogazione dell'acqua.

Alla base del provvedimento “lavori urgenti di manutenzione alla rete di adduzione al serbatoio, che alimenta il quartiere”, così è stato necessario sospendere l’erogazione idrica in tutta la zona.

L’erogazione sarà riattivata subito dopo la fine dell’intervento, previsto per il tardo pomeriggio e si normalizzerà in tarda serata, salvo imprevisti.

Sulla vicenda interviene Giovanni Tarantino, consigliere uscente della V circoscrizione e candidato al consiglio comunale alle prossime elezioni con la lista "Coraggiosi":  "L'Amap non sa cosa sia il tempismo. È grave che un'azienda partecipata del Comune non avvisi in tempo le scuole di un disservizio. Non c'è stata la possibilità di fare una circolare per avvisare i genitori ed oggi le famiglie hanno dovuto organizzarsi all'improvviso per non lasciare i bambini da soli. A pensar male c'è da dire che se il problema non avesse riguardato una periferia sarebbe stato affrontato in maniera diversa, a pensar bene si tratta comunque di una pessima gestione della comunicazione da parte dell'Amap".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X