stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canile di Palermo quasi svuotato, i lavori possono partire
COMUNE

Canile di Palermo quasi svuotato, i lavori possono partire

di

PALERMO. Oggi il canile di via Tiro a Segno sarà consegnato all’impresa che dovrà effettuare i lavori di ristrutturazione da quasi due milioni di euro. I cento cani che vi erano ricoverati, e che sono stati al centro di una veemente protesta degli animalisti anche con riverberi nazionali, sono andati quasi tutti via: o adottati o trasferiti nell’ex mattatoio comunale.

Fino a ieri sera non si capiva bene se ci fossero nelle gabbie 20 o 29 esemplari: anche per loro forse anche oggi è in previsione lo spostamento nell’ex macello.

Comunque, anche con la presenza dei cani non ancora collocati, l’impresa dovrebbe potere concordare, attraverso il cosiddetto «verbale 106» del vecchio codice degli appalti che certifica un miglioramento dello stato delle cose, la presa in carico della struttura su cui avviare il profondo restyling che durerà diciotto mesi e che alla fine consegnerà al Comune una sorta di clinica veterinaria.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI PALERMO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X