stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Palermo, confiscato il patrimonio dell'imprenditore dei detersivi Ferdico

di

PALERMO. La sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo ha confiscato il patrimonio del commerciante Giuseppe Ferdico, "re" nella distribuzione dei detersivi, ritenuto vicino al clan mafioso di San Lorenzo-Tommaso Natale. Passano allo Stato dunque beni immobili, mobili, quote di società, titoli e denaro per circa 450 milioni di euro.

Ferdico fu processato per concorso in associazione mafiosa e riciclaggio, ma venne assolto. L'assoluzione, però, non gli ha evitato le misure di prevenzione. Oltre alla confisca del patrimonio, il tribunale gli ha imposto la misura personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

La confisca è stata chiesta e ottenuta dalla dda di Palermo. Le indagini patrimoniali, condotte dalla Finanza, sono state coordinate dal procuratore Francesco Lo Voi e dal pm Piero Padova. 

L'imprenditore del settore dei detersivi era stato assolto nel 2014 "perché il fatto non sussiste" dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. La richiesta di condanna del pm Gaetano Paci (che aveva chiesto otto anni) era arrivata dopo tre richieste di archiviazione e l'imputazione coatta.

Contro Ferdico, assistito dagli avvocati Roberto Tricoli e Luigi Miceli Tagliavia, c'erano le dichiarazioni di alcuni pentiti tra cui i fratelli Stefano e Angelo Fontana che avevano detto di aver utilizzato le attività di Ferdico per ripulire 400 milioni di lire. Il nome dell'imprenditore compariva pure in alcuni pizzini sequestrati a Bernardo Provenzano e Salvatore Lo Piccolo. Si faceva riferimento ad assunzioni e pagamenti. Tutte accuse ritenute dai legali generiche e non riscontrabili.

I beni del valore stimato in oltre 450 milioni di euro, che erano stati sequestrati nel 2012, consistono in sette società e relativi complessi aziendali, operanti nel settore della grande distribuzione di detersivi, prodotti per la casa ed alimentari, ubicate in Palermo e Carini, due terreni in località Cardillo di Palermo,  13 appartamenti ubicati a Carini e Palermo, un fabbricato in corso di costruzione a Carini e diverse disponibilità finanziarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X