stampa
Dimensione testo
PALERMO

Prostituzione minorile, dopo la baby squillo arriva un nuovo arresto per Nicolicchia

di
baby squillo, propstituzione minorile, Dario Nicolicchia, Palermo, Cronaca
Dario Nicolicchia al momento del primo arresto

PALERMO. «Col sesso si diventa ricchi, amore», scriveva Dario Nicolicchia alla sua amante, facendo sfoggio di un libertinismo decisamente degno di miglior causa, anche perché la ragazzina alla quale si rivolgeva in termini così espliciti aveva 13 anni. Il giovane in cella dal 18 marzo scorso abbassa dunque la soglia: dai 15 anni della sua prima baby-amante ai 13 della nuova.

Elemento in comune: l'accusa di induzione alla prostituzione con facoltosi professionisti. Elemento difforme: l'età inferiore ai 14 anni, che fa scattare anche la violenza sessuale presunta, con l'aggravante della pedofilia.

Nuovo ordine di custodia in carcere per il trentunenne ex commesso di un negozio di informatica, un disoccupato con l'iPhone 6, una delle fonti dei suoi nuovi guai. Il secondo caso viene fuori proprio grazie agli approfondimenti su cellulare e altri apparati elettronici dell'indagato. Fra chat di whatsapp, analisi dei computer e ammissioni della seconda vittima, originaria e residente a Catania, la posizione dell' indagato precipita. In una delle conversazioni recuperate, infatti, è lo stesso Nicolicchia a definirsi pedofilo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI PALERMO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X