stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Frutti rari e piante esotiche all'Orto botanico
L'INIZIATIVA

Frutti rari e piante esotiche all'Orto botanico

di

PALERMO. Ci sono pomelie da ogni parte del mondo, così come bonsai centenari, rose di Firenze e orchidee del lago Maggiore. Ma anche piante autoctone e frutti antichi di Sicilia. Tanti osservano e molti acquistano anche all'Orto Botanico, alla mostra-mercato, «Zagara d'autunno» aperta venerdì scorso e che chiuderà stasera alle 19.

Quarantasei espositori tra i viali e i padiglioni e una svolta rispetto alle altre edizioni. «Abbiamo deciso - spiega la direttrice Cristina Salmeri - di dedicarci esclusivamente al florovivaismo, rinunciando all' artigianato e ai prodotti gastronomici».

Le uniche eccezioni sono cosmetici vegetali, peperoncini, tè e tisane che si trovano in tre stand. «Ma - spiega Salmeri - sono strettamente legati al filo conduttore della mostra».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X