stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Orto Botanico di Palermo, caccia ai fondi per il restauro
LA NOSTRA CAMPAGNA

Orto Botanico di Palermo, caccia ai fondi per il restauro

di
Dopo la donazione di Unicredit e il finanziamento dei Lions, Confindustria cerca aziende per i lavori nella prima vasca

PALERMO. Gli sponsor in fase riorganizzativa dopo il periodo di ferie, Confindustria Palermo che sta per scegliere le aziende da impegnare nella prima vasca, social club e Confcommercio che predispongono gli appuntamenti d'autunno per la raccolta fondi: si rimette in corsa la campagna per il restauro dell'Orto Botanico promossa in primavera dal rettore dell'Università Fabrizio Micari e sostenuta dal Giornale di Sicilia.

Dopo la donazione Unicredit di un terreno che amplia il giardino storico fino alla riva del fiume Oreto, il primo tema è il restauro delle dieci vasche con marmi, sculture e impianti idrici danneggiati dalle radici secolari.

Il progetto redatto dai tecnici dell'Università è pronto ed approvato dalla Sovrintendenza ai Beni culturali, costo 290mila euro per dieci vasche e le sculture collegate. Si attendono revisioni operative da parte degli sponsor e intanto si confermano le linee di partenza: sarà la prima a destra seguendo il viale principale dell'Orto botanico - è lesionata intorno a un delfino che da tempo non zampilla più - la prima vasca ristrutturata dai privati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X