stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crisi idrica a Balestrate, interviene Federconsumatori
IL CASO

Crisi idrica a Balestrate, interviene Federconsumatori

PALERMO. “Invitiamo i cittadini, costretti a ricorrere all'acqua imbottigliata anche per cuocere i cibi, a conservare gli scontrini. Potrebbero tornare utili”. Lo afferma Lillo Vizzini, presidente di Federconsumatori Palermo, in merito alla crisi idrica di Balestrate.

“Chiediamo al fornitore del servizio idrico – dice Vizzini - fondamentalmente chiarezza. In piena stagione estiva – prosegue - i cittadini e i tanti turisti che hanno scelto Balestrate come meta per le vacanze estive si ritrovano in piena crisi idrica. Sono giunte alla nostra segreteria tante telefonate di cittadini inferociti che, nonostante le rassicurazioni di Comune e Amap di una imminente risoluzione della carenza idrica, si ritrovano a fare i conti con i rubinetti dal flusso esiguo, se non a secco, come ci hanno segnalato abitanti delle periferie del paese”.

Federconsumatori attacca ancora: "I cittadini e gli operatori turistici e commerciali, in particolar modo, devono essere informati sulla tempistica necessaria per la normalizzazione del servizio idrico. Non è più tempo di soluzioni tampone e rubinetti a secco, in quanto la stagione estiva volge velocemente al termine. I turisti e i villeggianti senza la normalizzazione del servizio idrico tendono a scappare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X