stampa
Dimensione testo
AI DOMICILIARI

Maxi rissa tra vicini per la pulizia di un terreno, sei arresti a Trappeto

di

 TRAPPETO.  Una maxi rissa è scoppiata ieri in contrada Piano a Trappeto. I carabinieri hanno avuto serie difficoltà a sedare gli animi di due famiglie di vicini di casa che sono scese in strada e se le sono date di santa ragione: urla, insulti e qualche colpo. Così è scattata la segnalazione al 112.

Da una prima ricostruzione dei carabinieri a scaldare tanto gli animi sarebbero stati futili questioni di vicinato, a quanto pare per la pulizia di un terreno confinante. E vere protagoniste della rissa sono state le donne delle due fazioni. I carabinieri arrivati sul posto hanno trovato sei persone, tre uomini e tre donne,che litigavano animatamente senza fermarsi. Nonostante la presenza dei militari i contendenti hanno continuato ad offendersi ed a colpirsi a vicenda e i carabinieri hanno dovuto separarli per sedare gli animi.

Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza per medicare uno dei partecipanti che ha riportato una ferita lacero contusa, con una prognosi di  sette giorni.

Tutti sei i partecipanti, appartenenti a due famiglie diverse che hanno costituito due avverse fazioni, sono stati così arrestati in flagranza per i reati di rissa e lesioni. Su disposizione dell’autorità giudiziaria sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X