stampa
Dimensione testo
VILLAGRAZIA DI CARINI

Anziana morta in casa, fermato il marito
"Uccisa dopo una lite, colpita alla testa"

di

PALERMO. Fermato la notte scorsa dai carabinieri Giovanni Baiada, 80 anni, pensionato con l'accusa di avere ucciso la moglie, 70 anni, a Villagrazia di Carini (Pa). Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Palermo.

Ieri, secondo quanto ricostruito dai militari, nel corso dell' ennesima lite con la moglie, Baiada avrebbe colpito alla testa Maria Licari, con un oggetto contundente  per due volte, uccidendola. La donna, all’arrivo dei militari, si trovava per terra supina nella sala d'ingresso dell'abitazione.

L’uomo prima di chiamare i carabinieri avrebbe fatto passare del tempo. Secondo gli inquirenti Baiada avrebbe fatto sparire l’oggetto con cui avrebbe colpito la moglie e avrebbe tentato di cancellare le tracce di sangue sul pavimento. Ma gli uomini della Scientifica, che hanno esaminato la scena del delitto, sono riusciti lo stesso a trovare le tracce ematiche per terra.

Dalle testimonianze raccolte è emerso che la donna spesso veniva picchiata dal marito. Violenze mai denunciate. Sul corpo della vittima è stata disposta l'autopsia. La salma è stata trasferita al Policlinico di Palermo, dove verrà sottoposta all’esame autoptico.  Il marito è stato rinchiuso nel carcere di Pagliarelli, ma continua a negare di aver ucciso la moglie. Il villino è stato posto sotto sequestro dai carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X