stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ztl a Palermo, il legale dei ricorsisti: il Cga invita il Comune a rivedere il provvedimento
TRAFFICO

Ztl a Palermo, il legale dei ricorsisti: il Cga invita il Comune a rivedere il provvedimento

PALERMO. "Si tratta di una grande vittoria per i cittadini e le associazioni sul piano sostanziale, perché il Cga ha deciso di condividere nel merito i motivi del ricorso dei cittadini e l'ordinanza del Tar affermando che la Ztl nell'attuale versione costituisce una vera tassa occulta e invita il Comune a rivedere il provvedimento prima del 9 novembre".

Lo dice il tributarista Alessandro Dagnino, che ha curato il ricorso al Tar sulle Ztl che avrebbero dovuto entrare in vigore ad aprile, ma sospese dai giudici amministrativi fino a novembre, commentando le motivazioni del Cga che ha accolto il ricorso in appello del Comune e dell'Amat.

"Il Cga - prosegue - dice che il provvedimento del Comune è illegittimo, ma questa illegittimità potrà essere pronunciata dal Tar in sede di merito. Adesso il Comune dica cosa vuole fare, ma la strada è tracciata, il Cga suggerisce al Comune di rivedere il proprio provvedimento, cosa che i ricorrenti e le associazioni di categoria Confcommerico e Confartigianato avevano chiesto fin dall'inizio. Ci appelliamo al buon senso. E' il primo caso in Italia in cui si istituisce una Ztl-tassa occulta, ovvero una zona a traffico tassato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X