stampa
Dimensione testo
OPERAZIONE FREE MONEY

Carte di credito clonate: arrestati dalla polizia tre uomini a Palermo

di

PALERMO. Tre uomini, ricercati dal settembre 2015, sono stati individuati dalla polizia di Palermo. I tre, due italiani ed un rumeno, sono risultati a vario titolo e con diversi ruoli, inseriti nella vasta associazione colpita, lo scorso settembre, nell’ambito dell’operazione “Free Money”.

In carcere è finito Sorin Boltasiu 45 anni, residente a Roma. Mentre sono stati sottoposti alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria Carmine Ametrano, 28 anni e Giancarlo Gregoli, 35 anni.

L’indagine, iniziata oltre due anni fa è stata condotta dalla Squadra Mobile di Palermo diretta da Rodolfo Ruperti e dal Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia Occidentale”, diretto dal dottor Macrì. L’operazione ha permesso di individuare e sgominare un’organizzazione criminale, con profili nazionali ed internazionali, il cui unico obiettivo era il procacciamento di ingenti somme di denaro – oltre 2 milioni di euro quelli documentati - attraverso l’utilizzo fraudolento dei sistemi di pagamento elettronici.

Carte di credito clonate a Palermo, truffa milionaria - Nomi e foto degli arrestati

L’organizzazione era capace, grazie alla conoscenza di sofisticati tecnicismi informatici, di utilizzare carte di credito clonate da hacker russi ad ignari cittadini europei ed americani e di far confluire fiumi di denaro in conti correnti bancari palermitani. L’ingegnoso e fraudolento meccanismo consisteva nell’apertura, da parte di compiacenti prestanome, di esercizi commerciali “fantasma”, muniti di POS, attraverso i quali venivano fatti convergere su conti correnti palermitani, creati ad hoc, cifre di denaro provenienti dall’utilizzo di carte di credito clonate, diffuse sul mercato on line. Secondo gli investigatori i codici delle carte di credito venivano reperiti ricorrendo ad un vero e proprio «mercato clandestino» on-line.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X