stampa
Dimensione testo
PALERMO

L'addio di Schelotto: "Mi manca un anno e mezzo di esperienza"

Il suo agente: non poteva allenare e parlare con la squadra, una situazione particolare

PALERMO. Se ne va, senza sbattere la porta, ma se ne va. Barros Schelotto ci rinuncia, perde contro la burocrazia. Troppo lungo l’iter per il tesseramento da allenatore, Schelotto saluta il calcio italiano senza mai avere allenato: “Non ho la licenza, non posso dirigere – ha detto oggi Schelotto - non me l’hanno approvata, mi manca un anno e mezzo di esperienza… Zamparini mi ha detto che devo dunque completarla”.

Parla anche l’agente di Schelotto: “Guillermo è dispiaciuto, ma allo stesso tempo sereno perché con il Palermo si lascia bene – ha detto ai microfoni di Tuttomercatoweb Gustavo Goni - Guillermo non poteva allenare e parlare con la squadra, una situazione particolare. Pazienza. Ma siamo tranquilli. Futuro di nuovo insieme? Chi può dirlo, magari è un arrivederci…“.

Emergono intanto novità sulla panchina rosanero, secondo quanto riporta Sky Sport, il club avrebbe deciso di affidare la guida tecnica della squadra al tecnico della Primavera Giovanni Bosi. Giovanni Tedesco, invece, vestirà le veci di vice allenatore. Non è escluso però che il Palermo nei prossimi giorni possa riservare altri colpi di scena.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X