stampa
Dimensione testo
TRAFFICO

Palermo, la Ztl arranca e il ricorso al Tar ora è più «corposo»

di
Mancano dettagli importanti per l’istituzione delle aree a pagamento, le adesioni all’istanza per opporsi al provvedimento hanno toccato quota duecento

PALERMO. Mentre l’opposizione comincia a parlare di «difficoltà» operative per l’avvio della zona a traffico limitato e i commercianti incontrano i rappresentanti della giunta chiedendo modifiche, il Comune nega la possibilità di un referendum cittadino sull’istituzione della ztl per il fatto che sulla materia non esiste un regolamento su cui basare il quesito. Nel frattempo, le adesioni al ricorso al Tar hanno toccato quota duecento.
L’argomento divide, crea polemiche e dibattito. L’assessore al Traffico, ieri irreperibile, in questi giorni ha sempre ostentato sicurezza: «Va tutto come previsto. A breve partiamo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X