stampa
Dimensione testo
BULLISMO

Furti, insulti e risse: allarme per le baby gang al femminile in azione a Palermo

di
Si vedono nei parcheggi dei grandi ipermercati o in pieno centro. Movenze da maschi e comanda sempre la più forte

PALERMO. Anche le baby gang hanno le quote rosa. Ragazzine decise e sfrontate a volte più dei maschi, che non si intimidiscono nemmeno davanti ai carabinieri. L’ultimo caso è di pochi giorni fa.

Il punto di ritrovo è il parcheggio del centro commerciale La Torre a Borgo Nuovo. Tre minorenni, tutte del quartiere, entrano dentro e dopo quasi un’ora di shopping a scrocco si dirigono tranquille all’uscita. Spingono un carrello pieno di merce. Occhiali, cosmetici, videogiochi, qualche capo di abbigliamento, a cui hanno tolto le placche antitaccheggio.

Prima vengono notate dalla sicurezza, poi interviene una pattuglia di militari della compagnia San Lorenzo. E quando gli investigatori chiedono conto e ragione del loro gesto, le ragazze rispondono alquanto infastidite. Hanno il diritto, dicono, di portare via quegli oggetti che non si possono permettere.

Perchè stanno perdendo tempo proprio con loro? Sono state denunciate per furto e quando i genitori le vengono a prendere in caserma, non accennano nemmeno una scusa. Magari ci riproveranno tra qualche giorno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X