stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, marciapiedi discarica dalla periferia al centro. Strade rally a Monreale
DAI LETTORI

Palermo, marciapiedi discarica dalla periferia al centro. Strade rally a Monreale

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

Rifiuti/1135

  • Anna da via Gioacchino Di Marzo
    Ad oggi continuiamo ad avere una discarica davanti ai nostri negozi rendendo il marciapiede impraticabile. Preciso che ci ritroviamo rifiuti di ogni genere. Colgo l’occasione per sollecitare il ritiro quotidiano di scatoli e di plastica. Siamo in via Gioacchino Di Marzo, angolo via Sciuti.
  • Giuseppe Guaresi da Acqua dei Corsari
    Nell’attesa che il Comune si decida a mettere in sicurezza chiudendo come già deciso sei mesi fa con due cancelli il Parco di Acqua dei Corsari, i soliti ignoti continuano a scaricare di tutto. Tutto questo è vergognoso e poco rispettoso nei confronti dei residenti, non dimenticando che sono stati spesi 5 milioni di euro. Di chi è la competenza?

 

  • Luciano Ingraldo da fondo Moceo
    Si segnala che più volte mi è capitato di transitare con la mia auto in Fondo Moceo, Portello, e ho trovato materassi assi di legno buttati in un angolo da incivili. In via Croce analoga situazione altezza civico 18 angolo fondo Moceo. In pratica viene usata come discarica. La Rap? La polizia municipale? Tutto deve restare lì?

 

Buche e marciapiedi/282

  • Marco da via Crispi
    Non è cambiato nulla. Via Crispi non è percorribile dalle moto. Quando si farà qualcosa per migliorare le cose? Troppe buche, troppi pericoli.

 

Illuminazione/125

  • Sms firmato
    dallo Sperone
    Buio totale nel quartiere dello Sperone. Chiediamo un intervento. È davvero incredibile che un diritto non sia garantito. Eppure le tasse che paghiamo includono anche certi servizi.

 

  • La zona dello Sperone, compresa tra via Messina Marine, via Diaz, via Pastore e traverse tornerà ad essere illuminata parzialmente. Le squadre di Amg Energia hanno avviato ieri con risultati positivi i lavori di riparazione della cabina denominata «Sperone» completamente fuori uso da alcune settimane per un guasto di grossa entità.

 

Monreale

  • Alessandro Maenza da Strazzasiti
    Un tratto di circa 20 metri sta franando, rischiamo di rimanere isolati, le caditoie che dovrebbero accogliere le acque piovane sono ostruite, piene di sterpaglie, gli ultimi interventi di pulizia sono stati eseguiti da noi residenti, ecc... le foto che vi invio dimostrano la situazione oramai drammatica che vivono i residenti e non di via Strazzasiti, periferia di Monreale, la zona è vissuta da circa 400 famiglie, che d’estate arrivano al migliaio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X